keepC

 

Sai cos’è successo? Lead3.0 ha tante novità per te!

Woman-using-digital-tablet-with-colleagues-behind-in-office-000051566708_XXXLargeNegli ultimi mesi abbiamo lavorato per arrivare a definire i fabbisogni formativi di manager, studenti e formatori in tema di e-leadership. Grazie a specifiche ricerche sul campo abbiamo individuato i gap di competenza e abbiamo tracciato una mappa dei principali MOOC e delle migliori esperienze di OER.
Per buona parte del prossimo anno saremo impegnati nella progettazione della Academy che si rivolgerà a manager e studenti. Delineeremo gli obiettivi della piattaforma e ne progetteremo contenuti formativi, metodologie di valutazione e modalità di erogazione.

FBL’attività di progettazione prevede anche la definizione di un modello di sostenibilità  per permetterci di  identificare il percorso più adatto alla valorizzazione del progetto in futuro.
Abbiamo organizzato un webinar per il 10 dicembre proprio per parlare di tutti questi temi: se vuoi partecipare all’evento online puoi iscriverti qui, altrimenti potrai tornare sul sito e guardare il video dell’evento quando vorrai.

Se vuoi rimanere informato su Lead3.0, puoi seguire la nostra pagina Facebook, e perchè no… anche condividerla!

 

 


insideC

 

 

WP3 – Research & Needs Analysis Synthesis report

Focused mature students working together on new technologies in university library

Il report sintetizza i principali risultati della ricerca sui gap nelle competenze strategiche di e-leadership e sull’uso di MOOC, i due temi su cui si concentra maggiormente Lead3.0. Partendo da alcuni studi teorici sul set di competenze necessarie per crescere come leader nell’era digitale, l’analisi si è sviluppata poi a un livello più pratico, e abbiamo intervistato manager e formatori sulla percezione delle principali aree di competenze influenzate dal processo di digitalizzazione.

 

I risultati ci hanno mostrato che in molti sentono il bisogno di sviluppare di più le soft skills. Abbiamo anche rilevato che alcune competenze strategiche, di solito classificate come hard skills ma che appartengono alle skill trasversali, stanno diventando sempre più importanti. Sulla base di quanto emerso dalla letteratura, è possibile classificare le SeLS in 6 macro-cluster, dalle abilità digitali di base fino ad arrivare alle e-lifelong learning skills. Per identificare le esigenze formative di manager, studenti e formatori e gli attuali deficit di competenze su questi 6 macro-cluster, abbiamo creato un questionario a cui hanno risposto 737 dirigenti, 184 formatori e 884 studenti.

Student using tablet pc to take notes in lecture hallIl questionario ha rilevato che ciascun gruppo di destinatari ha una percezione diversa sulle proprie lacune nell’ambito delle SeLS. Tra i temi in cui le esigenze formative sono più forti troviamo l’e-communication e la gestione di team multi-geografici e multiculturali, l’etica e la morale negli ambienti digitali, e la così detta e-reputation. In base alla ricerca effettuata, benché i tre gruppi destinatari abbiano bisogno di strategie di apprendimento diverse, sembra che le SeLS possano essere trasmesse con successo attraverso metodologie web based e blended learning.

 


aroundC

 

 

Conferenza UIIN 2015 a Berlino: Lead 3.0 c’era!

Berlin_UIIN

Il 24-26 giugno 2015 si è svolta a Berlino la 3 ° Conferenza UIIN sull’interazione tra Università e l’Industria. Alla conferenza hanno partecipato più di 350 persone provenienti da 49 paesi diversi, per condividere conoscenze e creare nuove collaborazioni. Lead3.0 era presente all’evento ed il nostro partner, l’Università di Münster, ha colto l’occasione per diffondere la filosofia di Lead3.0.

Tra i relatori principali hanno partecipato: la Dott.ssa Natascha Eckert, Capo Dipartimento dell’Università e della cooperazione sulla ricerca presso SIEMENS; il dottor Manfred Meier, responsabile del dipartimento di Cooperazione Universitaria presso AutoUni di Volkswagen AG; la Dott.ssa Lena Christiaans, direttore dell’Employer Branding per Henkel.

LEAD_BerlinDurante i loro panel sono state condivise importanti intuizioni sulle competenze  necessarie al mercato del lavoro di oggi. La dott.ssa Lena Christiaans ha sottolineato in particolare  l’importanza di fornire competenze digitali agli studenti: “Nell’ambiente di oggi abbiamo bisogno di dipendenti con competenze digitali in grado di condurre ricerche di marketing online e proporre progettualità di valore che utilizzino le tecnologie digitali al fine di raggiungere i nuovi mercati “.

Per poterlo fare, le alleanze tra l’industria ed il mondo accademico come Lead3.0 devono assumersi il compito di rispondere alla mancanza di queste competenze diffondendo un apprendimento OER-oriented.